Tutti gli articoli di NoLabNoPartY

Vembu introduce il Licenziamento Perpetuo e un nuovo Programma per Service Provider

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedin

Vembu introduce il Licenziamento Perpetuo e un nuovo Programma per Service Provider

vembu-perpetual-licensing-service-provider-program-01

Vembu ha recentemente introdotto alcune novità nella propria offerta, come l’applicazione del modello di Licenziamento Perpetuo e un nuovo Programma per Service Provider .

 

Licenziamento Perpetuo

Dovuto a richieste multiple da più parti, Vembu BDR Suite è ora disponibile come licenza perpetua che sostituisce il precedente modello di licenze aiutando gli ambienti IT a soddisfare i propri requisiti portando ad un risparmio nel tempo.

vembu-perpetual-licensing-service-provider-program-02

La Licenza Perpetua di Vembu autorizza il cliente all’utilizzo del software indefinitivamente portando due benefici principali:

  • Minori costi – A seguito di un acquisto unico, alla licenza acquistata sono praticati sconti importanti.
  • Pieno supporto – E’ possibile avere tutti gli aggiornamenti e il supporto tecnico da Vembu rinnovando la Manutenzione Annuale.

Informazioni aggiuntive relative alla licenza perpetua possono essere consultate nel sito web Vembu.

 

Nuovo Programma per Service Provider

Vembu apre il nuovo Programma per Service Provider che fornisce ai service provider un incentivo con grossi benefit e sconti con la Vembu BDR Suite v3.8.0.

vembu-perpetual-licensing-service-provider-program-03

Informazioni aggiuntive possono essere trovate nella pagina dedicata nel sito web Vembu.

 

Rispetto delle GDPR EU

La Vembu BDR Suite è in ottemperanza con il nuovo General Data Protection Regulation (GDPR) rendendo gli utenti i reali proprietari dei dati.

vembu-perpetual-licensing-service-provider-program-04

GDPR mantiene la promessa di protezione per legge che afferma i seguenti punti:

  • Diritto all’oblio – La persona che vuole distruggere i propri dati personali ha il diritto di farlo grazie a GDPR.
  • Portabilità dei dati – Un individuo può trasferire o spostare i propri dati da un’entità ad un’altra.
  • Maggiore accesso – L’accesso ai dati da parte di un individuo diventa molto più facile e semplice.

Informazioni aggiuntive inerenti al GDPR sono disponibili presso il sito web Vembu.

signature

Copyright Nolabnoparty. All Rights Reserved.

Veeam Backup & Replication aggiornamento alla versione 9.5

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedin

Veeam Backup & Replication aggiornamento alla versione 9.5

veeam95upgrade01

Per aggiornare direttamente Veeam Backup & Replication all’ultima versione 9.5, è necessario che l’installazione corrente sia la versione 9.0 (qualsiasi aggiornamento) o 8.0 Update 3.

Prima di procedere con l’aggiornamento, è opportuno verificare la seguente lista per evitare potenziali problemi:

  • Assicurarsi che non ci siano processi attivi (job in esecuzione e sessioni di restore) e disabilitare qualsiasi job periodico e backup copy job. Attendere il completamento di eventuali job in esecuzione prima di procedere.
  • Se Veeam ONE è utilizzato per monitorare la propria infrastruttura di backup, aggiornare prima questo componente.
  • Se si utilizza il servizio Cloud Connect, verificare con il Cloud Connect service provider se i loro sistemi sono stati già aggiornati per evitare blocchi di servizio.
  • Se Veeam Backup Enterprise Manager è stato configurato nella propria infrastruttura, cominciare la procedura di aggiornamento da questo componente.
  • Assicurarsi di avere un backup funzionale del database di configurazione del Server SQL utilizzato dai server di backup ed Enterprise Manager per effettuare il restore alla versione precedente in caso di problemi durante l’aggiornamento.

 

Aggiornare il Server Veeam

Per effettuare l’aggiornamento, scaricare l’immagine ISO dal sito Veeam ed avviare il setup.

veeam95upgrade02

Il primo componente da aggiornare è il Backup Server. Dal wizard di installazione cliccare su Upgrade per procedere.

veeam95upgrade03

Accettare l’EULA e cliccare Next.

veeam95upgrade04

Il sistema rileva una versione precedente installata. Cliccare su Install per procedere con l’aggiornamento.

veeam95upgrade05

Nel caso non si avesse una licenza già installata, cliccare su Browse per installare una valida licenza e cliccare Next.

veeam95upgrade06

Se il computer utilizzato non possiede i requisiti minimi di installazione, cliccare Install per installare i componenti mancanti.

veeam95upgrade07

La procedura di installazione abilita le funzioni mancanti.

veeam95upgrade08

Quando i requisiti minimi sono soddisfatti, cliccare Next per continuare.

veeam95upgrade09

Poichè le best practice suggeriscono di utilizzare un service account dedicato, selezionare l’opzione The following user account ed inserire le credenziali per il service account. Cliccare Next.

veeam95upgrade10

Selezionare la voce Use existing instance of SQL Server per mantenere la configurazione del database Veeam. Cliccare Next.

veeam95upgrade11

Cliccare Yes per confermare l’aggiornamento del database.

veeam95upgrade12

Se si utilizza il servizio Cloud Connect ma il service provider non ha ancora effettuato l’aggiornamento dei propri sistemi, il wizard visualizza un messaggio di warning. In questo caso è consigliato ritardare l’aggiornamento di Veeam per evitare l’interruzione dei servizi di cloud target.

veeam95upgrade13

Cliccare Install per avviare l’installazione.

veeam95upgrade14

Il Veeam Server viene aggiornato.

veeam95upgrade15

Quando l’operazione viene completata correttamente, cliccare Finish per uscire dal wizard.

veeam95upgrade16

Cliccare Yes per riavviare il sistema.

veeam95upgrade17

Dopo aver effettuato il reboot del server, avviare la console e cliccare Connect per accedere a Veeam Backup and Replication.

veeam95upgrade18

La schermata iniziale visualizza la versione correntemente installata 9.5.

veeam95upgrade19

La prima volta che si effettua l’accesso al Server Veeam, i componenti installati dell’infrastruttura di backup devono essere aggiornati. Da notare che anche i componenti Cloud Connect sono aggiornati in questo passaggio. Cliccare Next per procedere.

veeam95upgrade20

I componenti selezionati vengono aggiornati.

veeam95upgrade21

Quando il processo è stato completato, cliccare Finish.

veeam95upgrade22

Il processo di aggiornamento del Server Veeam è ora completo.

veeam95upgrade23

 

Aggiornare la console

Avviare la console Veeam installata nei computer degli amministratori e provare a connettersi al Server di Backup.

veeam95upgrade24

Poichè la console utilizzata è di una versione precedente, il sistema non è in grado di connettersi al Server Veeam 9.5. Per aggiornare la console all’ultima versione è necessario eseguire il setup manualmente.

veeam95upgrade25

Effettuare il mount del file ISO Veeam ed eseguire il setup. Cliccare sull’opzione Veeam Backup & Replication Console Upgrade per procedere.

veeam95upgrade26

Accettare l’EULA e cliccare su Next.

veeam95upgrade27

Il sistema rileva una precedente installazione. Cliccare su Next per procedere con l’aggiornamento.

veeam95upgrade28

Se il computer utilizzato non possiede i requisiti minimi, cliccare su Install per installare i componenti mancanti.

veeam95upgrade29

Le funzionalità mancanti vengono abilitate nel sistema.

veeam95upgrade30

Quando la procedura viene completata, cliccare su Next per continuare con l’aggiornamento della console.

veeam95upgrade31

Cliccare Install per avviare l’installazione.

veeam95upgrade32

La console viene aggiornata.

veeam95upgrade33

Quando la procedura viene completata correttamente, cliccare su Finish per uscire dal wizard.

veeam95upgrade34

La console è stata correttamente aggiornata ed è ora in grado di connettersi al Veeam Backup Server.

veeam95upgrade35

Il processo di aggiornamento è ora completo. Abilitare nuovamente i backup periodici ed eventuali backup copy job configurati nel sistema in modo da ripristinare la schedulazione attesa.

signature

Copyright Nolabnoparty. All Rights Reserved.

Altaro VM Backup 6.5 rilasciato

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedin

Altaro VM Backup 6.5 rilasciato

altarovmbackup65released01

Altaro VM Backup 6.5 è stato rilasciato con l’aggiunta della funzionalità Change Block Tracking (CBT) per Hyper-V che migliora la velocità di esecuzione dei backup incrementali di ben 33 volte.

Con la tecnologia Change Block Tracking (CBT) per le Virtual Machine Hyper-V, i backup incrementali possono essere ora completati 33 volte più velocemente poichè il processo di scansione dei dati variati su disco prima di ogni backup non è più necessario.

altarovmbackup65released02

 

Edizioni disponibili

Altaro VM Backup 6.5 con CBT è disponibile in tre edizioni:

  • Unlimited Edition: tutte le funzioni disponibili per un numero illimitato di VM con supporto cluster
  • Standard Edition: disponibili la maggior parte delle funzioni di protezione fino a cinque VM
  • Free Edition: protegge fino a due VMs

 

Aggiornamento alla versione 6.5

Il processo di aggiornamento è molto semplice. Dalla console Altaro cliccare sull’icona a forma di ingranaggio sulla destra e selezionare l’opzione Check for Updates.

altarovmbackup65released03

Se viene rilevata una nuova versione, cliccare sul bottone Go to Update Download Page per scaricare il file di aggiornamento.

altarovmbackup65released04

Eseguire l’installer per avviare l’aggiornamento. Cliccare su Next.

altarovmbackup65released05

Accettare l’EULA e cliccare su Next.

altarovmbackup65released06

Lasciare i valori di default per il Destination Folder e cliccare su Next.

altarovmbackup65released07

Cliccare Install per iniziare l’installazione.

altarovmbackup65released08

L’aggiornamento viene installato nel sistema.

altarovmbackup65released09

Quando la procedura viene completata correttamente, cliccare su Finish per uscire dal wizard.

altarovmbackup65released10

Altaro VM Backup è stato aggiornato.

altarovmbackup65released11

Informazioni aggiuntive su VM Backup possono essere trovate nel sito web Altaro.

signature

Copyright NoLabNoPartY. All Rights Reserved.

Veeam 8 errore NFC storage unavailable con vSphere 6.0 Upd1

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedin

Veeam 8 errore NFC storage unavailable con vSphere 6.0 Upd1

veeamerror60upd1upg01

Dopo aver installato vSphere 6.0 Update 1, il backup job di Veeam fallisce con l’errore “NFC storage unavailable” dovuto al protocollo SSLv3 disabilitato da VMware per ragioni di sicurezza.

Poichè Veeam Backup & Replication è progettato per utilizzare TSL o SSL, dovuto ad un bug nell’analisi della lista delle versioni dei protocolli SSL/TLS supportati, il backup job di Veeam non viene eseguito perchè non utilizza TLS per le comunicazioni NFC se SSL fallisce.

veeamerror60upd1upg02

 

Soluzione

La soluzione più veloce ma meno sicura consiste nella riabilitazione del supporto per SSLv3 nel servizio Authd 902 nell’host ESXi.

Connettersi all’ESXi da editare utilizzando un client SSH tipo PuTTY.

veeamerror60upd1upg03

Effettuare un backup del file /etc/vmware/config.

# cp /etc/vmware/config /etc/vmware/config.bak

veeamerror60upd1upg04

Editare il file /etc/vmware/config ed aggiungere la seguente riga alla fine del file:

vmauthd.ssl.noSSLv3 = false

# vi /etc/vmware/config

veeamerror60upd1upg05

Riavviare il servizio rhttpproxy con il comando:

# /etc/init.d/rhttpproxy restart

veeamerror60upd1upg06

Ripetere la stessa procedura per tutti gli altri host del cluster.

veeamerror60upd1upg07

Eseguire nuovamente il backup job di Veeam precedentemente non riuscito.

veeamerror60upd1upg08

Questa volta il backup job viene completato correttamente.

veeamerror60upd1upg09

Veeam ha un hotfix per risolvere questa problematica che sarà incluso nell’imminente rilascio di Veeam Backup & Replication 8.0 Update 3.

firma

Copyright NoLabNoPartY. All Rights Reserved.