Archivi categoria: Office 365

Veeam Backup for Microsoft Office 365 2.0 rilasciato

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedin

Veeam Backup for Microsoft Office 365 2.0 rilasciato

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-01

Veeam ha rilasciato Veeam Backup for Microsoft Office 365 2.0, la nuova versione della soluzione di backup per l’ambiente Office 365 che introduce il supporto per Microsoft SharePoint.

Veeam Backup for Microsoft Office 365 è ora in grado di soddisfare i requisiti del business in termini di integrità e disponibilità dei dati fornendo la protezione per l’ambiente Office 365, cioè Exchange 365, OneDrive for Business e SharePoint.

 

Community Edition

Veeam introduce la nuova licenza Community Edition per Veeam Backup for Microsoft Office 365, una versione gratuita del prodotto con le seguenti limitazioni:

  • Fino a 10 utenti Exchange online
  • Un massimo di 10 utenti OneDrive for Business associati agli stessi 10 utenti Exchange online
  • Fino a 1TB di protezione per i dati SharePoint

E’ possibile utilizzare il software utilizzando la Community Edition con il limite di 10 utenti.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-02

 

Novità

Supporto per Microsoft SharePoint

Con la nuova release, è ora possibile effettuare dei restore granulari degli oggetti SharePoint come documenti, calendari, librerie o di un intero sito se richiesto. E’ una soluzione che può essere utilizzata nei processi di migrazione o in scenari ibridi.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-03

 

Microsoft OneDrive for Business

Gli oggetti in una cartella OneDrive possono essere ripristinati granularmente utilizzando Veeam Explorer for Microsoft OneDrive for Business. Gli oggetti possono essere ripristinati in un OneDrive di un altro utente o in una cartella di OneDrive, o si possono esportare come file originali o in formato zip.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-04

 

Colore della GUI

La console ora presenta la possibilità di cambiare il colore della GUI come si preferisce. Dalla console posizionarsi su Settings > Color Theme e selezionare il colore preferito fra quelli disponibili.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-05

 

Confrontare gli oggetti nella mailbox

Con Veeam Explorer for Microsoft Exchange, la versione 2.0 offre la funzione di confrontare gli oggetti della mailbox dal backup con l’ambiente di produzione per rilevare proprietà mancanti favorendo il restore delle sole proprietà richieste senza dover ripristinare l’intera casella di posta.

Accedere a Veeam Explorer for Microsoft Exchange ed espandere Site e Mailbox da processare. Accedere all’oggetto da confrontare (Inbox ad esempio) e cliccare sull’opzione Compare with Production dal menu principale.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-06

Inserire le credenziali dell’Administrator di Office 365 e cliccare Connect.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-07

Effettuare un click con il tasto destro del mouse sull’oggetto da processare e selezionare la voce Compare item properties.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-08

La lista delle proprietà dell’oggetto selezionato viene visualizzata.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-09

 

Verifica degli Aggiornamenti

Per mantenere il prodotto sempre aggiornato, la versione 2.0 è ora in grado di effettuare automaticamente un check degli aggiornamenti. Dalla console, cliccare l’icona Settings e selezionare la voce General options.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-10

Per configurare la verifica automatica degli aggiornamenti, posizionarsi nella sezione Updates ed abilitare entrambe le opzioni, quindi cliccare su Apply.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-11

Per effettuare la verifica manuale, cliccare sull’icona Settings e selezionare Upgrade.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-12

Cliccare su Next per procedere.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-13

Il sistema verifica la presenza di nuovi aggiornamenti e notifica se ci sono update disponibili.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-14

 

PowerShell e Restful API

Con l’aggiunta del supporto per OneDrive for Business e SharePoint, un’automazione completa può essere effettuata tramite l’utilizzo di PowerShell o Restful API.

 

Installare Veeam Backup for Microsoft Office 365 2.0

Scaricare Veeam Backup for Microsoft Office 365 2.0 dal sito web Veeam ed eseguire l’installer. Cliccare Next per avviare il setup wizard.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-15

Accettare l’EULA e cliccare su Next.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-16

Selezionare le funzioni che si vogliono installare e cliccare su Next.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-17

Cliccare su Install per procedere con l’installazione.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-18

Il software viene installato nel sistema.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-19

Quando il processo di installazione viene correttamente completato, cliccare su Finish per uscire dal wizard.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-20

Eseguire il software e cliccare su Connect per accedere alla console.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-21

Viene richiesto l’inserimento della licenza. Se non si ha a disposizione una valida licenza, cliccare No per eseguire il software come Community Edition con il limite dei 10 utenti.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-22

La console di Veeam Backup for Microsoft Office 365 2.0.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-23

Una volta che la console principale è stata installata, è possibile procedere con l’installazione di Veeam Explorer for Microsoft Exchange e Veeam Explorer for Microsoft SharePoint per completare il setup.

 

Configurazione

Per configurare le Organization da proteggere e i Backup job, è disponibile alla consultazione questa guida step-by-step.

veeam-backup-microsoft-office-365-2-0-released-24

Con Veeam Backup for Microsoft Office 365 2.0 il proprio ambiente Office 365 può essere ora protetto e recuperabile in caso di necessità.

signature

Copyright Nolabnoparty. All Rights Reserved.

Office 365 errore ADFS “AADSTS50008: Unable to verify token signature.”

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedin

Office 365 errore ADFS "AADSTS50008: Unable to verify token signature."

office365-error-adfs-aadsts50008-01

Cercando di accedere alla casella di posta Office 365 tramite browser, il sistema riporta l’errore ADFS “AADSTS50008: Unable to verify token signature.”

Dopo avere digitato le credenziali nel portale Office 365, il seguente errore viene visualizzato:

AADSTS50008: Unable to verify token signature. The signing key identifier does not match any valid registered keys.

office365-error-adfs-aadsts50008-02

Una volta confermato e verificato che entrambi i servizi ADFS e WAP sono operativi senza problemi, lo stato dei Certificati nella console AD FS è riportato come mostrato nella figura. Il certificato Token-decrypting è aggiornato ad una data recente.

office365-error-adfs-aadsts50008-03

Per risolvere il problema, ho trovato un ottimo articolo presso il blog Robin CM’s IT Blog con i corretti comandi PowerShell da eseguire. Aprire la console di PowerShell e digitare il seguente comando per effettuare la connessione ad Azure Active Directory:

PS C:\ Connect-MsolService -Credential (Get-Credential)

Inserire le credenziali dell’admin Office 365 e cliccare OK.

office365-error-adfs-aadsts50008-04

Ora digitare il seguente comando per specificare il server nel quale è in esecuzione AD FS:

PS C:\ Set-MsolADFSContext -Computer w12r2-adfs01.nolabnoparty.local

office365-error-adfs-aadsts50008-05

Poichè è cambiato il certificato in AD FS, è necessario eseguire il seguente comando per aggiornare il nuovo certificato del token decryption in Azure Active Directory:

PS C:\ Update-MsolFederatedDomain -DomainName nolabnoparty.com

office365-error-adfs-aadsts50008-06

Dopo avere eseguito i comandi PowerShell, la casella mailbox di Office 365 è nuovamente accessibile.

office365-error-adfs-aadsts50008-07

Potrebbero essere necessari alcuni minuti di attesa dopo aver inserito i comandi prima di poter accedere alla mailbox.

signature

Copyright Nolabnoparty. All Rights Reserved.