Archivi categoria: runecast

Runecast Analyzer 1.7.3 semplifica il meccanismo di aggiornamento

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedin

Runecast Analyzer 1.7.3 semplifica il meccanismo di aggiornamento

runecast-analyzer-1-7-3-01

Runecast ha rilasciato la scorsa settimana Runecast Analyzer 1.7.3 che introduce un nuovo meccanismo di aggiornamento del knowledge database con aggiornamenti automatici e veloci senza la necessità di riavviare l’appliance.

Gli ambienti offline possono essere aggiornati tramite file di piccole dimensioni contenenti le definizioni dei KB disponibili nel portale clienti di Runecast.

Runecast fornisce una prevenzione proattiva dei guasti per minimizzare il rischio di downtime dei datacenter virtualizzati e falle di sicurezza e permette di ridurre il tempo di troubleshooting tramite modelli di ricerca VMware predefiniti.

runecast-analyzer-1-7-3-02

L’applicazione massimizza la sicurezza automatizzando l’auditing della sicurezza e le analisi periodiche dell’ambiente VMware con le VMware knowledge base e le VMware’s Security Hardening Guide sempre aggiornate. Grazie alla capacità di rilevare potenziali problematiche, Runecast aiuta a prevenire malfunzionamenti prima che questi si verifichino.

Continuamente in sviluppo, Runecast ha introdotto nelle ultime versioni nuove ed importanti funzioni che rendono il prodotto un componente essenziale per mantenere l’infrastruttura virtuale funzionale:

  • versione 1.7.0 – aggiunto il supporto vSAN permettendo agli amministratori di scansionare i cluster VMware vSAN prevenendo possibili malfunzionamenti ed altre problematiche
  • versione 1.6.5 – aggiunta la funzione per rilevare ed allertare problematiche MeltDown e Spectre dei chip presenti negli host ESXi e nei vCenter

 

Aggiornare Runecast Analyzer

Runecast Analyzer può essere aggiornato in due modalità:

  • aggiornamento online
  • aggiornamento offline

Aggiornamento online
Nel browser preferito digitare l’indirizzo https://IP_address:5480 per accedere alla pagina web admin dell’appliance. Posizionarsi nella sezione Update e cliccare Check Updates / Install Updates.

runecast-analyzer-1-7-3-03

Aggiornamento offline
Effettuare il login al portale clienti Runecast inserendo le proprie credenziali ed effettuare il download dell’aggiornamento offline. Per importare l’aggiornamento in modalità offline seguire questa procedura.

runecast-analyzer-1-7-3-04

Runecast Analyzer è disponibile come 14-day trial per testare e provare il prodotto.

signature

Copyright Nolabnoparty. All Rights Reserved.

Runecast Analyzer 1.7 con supporto vSAN

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedin

Runecast Analyzer 1.7 con supporto vSAN

runecast-analyzer-vsan-support-01

Runecast ha rilasciato Runecast Analyzer 1.7, la nuova versione della soluzione che proattivamente utilizza i VMware KBs, le best practice e le guide di security hardening per la protezione del proprio ambiente.

La nuova versione aggiunge la funzionalità VMware vSAN permettendo agli amministratori di effettuare la scansione dei cluster VMware vSAN prevenendo possibili interruzioni del servizio ed altre problematiche.

runecast-analyzer-vsan-support-02

 

Novità

I miglioramenti più significativi in Runecast Analyzer v1.7 sono i seguenti:

 

Aggiunto VMware vSAN come nuovo prodotto

Runecast Analyzer 1.7 è in grado di rilevare problemi al vSAN prima che questi abbiano la possibilità di impattare su server, utenti e business. Per mantenere la configurazione del vSAN in una condizione ottimale, il punto chiave non è solo il monitorare le performance ma è anche molto importante prevenire malfunzionamenti ed interruzioni future.

runecast-analyzer-vsan-support-03

 

Nuova visualizzazione dello stack VMware per rischi e problematiche

Questa nuovo componente visivo aiuta gli amministratori a priorizzare e localizzare i problemi più pericolosi molto velocemente in modo da stabilire quali devono essere risolti per primi e dove.

Lo stack VMware è composto da 5 livelli principali: Management, VM, Compute, Network e Storage.

runecast-analyzer-vsan-support-04

 

Miglioramenti del VMware vSphere web plugin

Il plugin Analyzer vSphere è in grado di mostrare tutti i problemi riscontrati e come risolverli in corrispondenza degli altri dati degli oggetti vSphere. Il plugin visualizza tutte le problematiche rilevate da Runecast Analyzer con tutti i dettagli relativi alle cause ed anche a tutti gli step richiesti per risolverli.

runecast-analyzer-vsan-support-05

 

Aggiornare Runecast Analyzer

Utilizzando il browser preferito, digitare l’indirizzo https://runecast_IP_address:5480 per accedere a Runecast Analyzer admin.

Posizionarsi nella sezione Update per verificare la disponibilità di nuovi aggiornamenti. Se sono rilevati nuovi aggiornamenti, cliccare sul bottone Install Updates per aggiornare l’appliance.

runecast-analyzer-vsan-support-06

Cliccare OK per confermare l’installazione.

runecast-analyzer-vsan-support-07

L’aggiornamento viene installato.

runecast-analyzer-vsan-support-08

L’appliance è stata aggiornata correttamente all’ultima release.

runecast-analyzer-vsan-support-09

 

Aggiornare il VMware vSphere web plugin

Effettuare il login a Runecast Analyzer e posizionarsi in Settings > vCenter Connection. Nella colonna Web client plugin è indicata la versione correntemente installata e la presenza di eventuali nuovi aggiornamenti.

Per procedere con l’aggiornamento del plugin cliccare su Edit > Update Plugin .

runecast-analyzer-vsan-support-10

Cliccare Update per installare la nuova versione.

runecast-analyzer-vsan-support-11

Il plugin è stato aggiornato correttamente. Cliccare su Close per uscire dal wizard.

runecast-analyzer-vsan-support-12

La versione del plugin installato è ora visualizzata come 1.7. Poichè è stato effettuato un aggiornamento di un’installazione esistente, non sono richieste configurazioni successive nel sistema.

runecast-analyzer-vsan-support-13

Avviare il vSphere Client per accedere al vCenter Server e posizionarsi nella sezione Administration > Client Plug-Ins. Il plugin Runecast è stato aggiornato alla versione 1.7 ed è pienamente funzionale.

runecast-analyzer-vsan-support-14

Da tenere presente che l’aggiornamento dell’appliance può essere automatizzato configurando opportunamente gli Update Settings nel Runecast Analyzer admin.

runecast-analyzer-vsan-support-15

Runecast Analyzer 1.7 è disponibile come 14-day trial gratuita per provare e testare il prodotto.

signature

Copyright Nolabnoparty. All Rights Reserved.

Runecast Analyzer 1.6.5 rileva i chip affetti da MeltDown e Spectre

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedin

Runecast Analyzer 1.6.5 rileva i chip affetti da MeltDown e Spectre

runecast-analyzer-meltdown-spectre-01

Runecast ha rilasciato la versione 1.6.5 del tool Runecast Analyzer aggiungendo la funzione per rilevare e notificare i chip affetti dal bug MeltDown e Spectre negli host ESXi e vCenter.

La recente scoperta del più grosso bug nella storia dei computer ha imposto alle aziende di correre ai ripari per prevenire possibili problemi dovuti ai chip affetti dal bug MeltDown e Spectre.

Con questo nuovo aggiornamento, Runecast Analyzer è ora in grado di rilevare se gli host ESXi e i vCenter presenti nella propria infrastruttura sono affetti da questo bug.

 

Meltdown e Spectre

Meltdown e Spectre sfruttano delle vulnerabilità critiche nei moderni processori. Queste vulnerabilità dell’hardware permettono ai programmi di rubare i dati che sono correntemente processati dal computer.

runecast-analyzer-meltdown-spectre-02

 

Analizzare l’infrastruttura

Dopo avere effettuato l’aggiornamento di Runecast Analyzer, accedere alla Dashboard e cliccare sul bottone Analyze Now.

runecast-analyzer-meltdown-spectre-03

Dopo pochi secondi, l’analyzer completa la scansione della rete visualizzando le problematiche rilevate.

runecast-analyzer-meltdown-spectre-04

Dalla Dashboard, cliccare sulla voce Critical per verificare le problematiche critiche riscontrate nella propria infrastruttura.

runecast-analyzer-meltdown-spectre-05

Nella Issue List, Runecast Analyzer mostra che l’infrastruttura scansionata è vulnerabile al bug MeltDown e Spectre.

runecast-analyzer-meltdown-spectre-06

Espandendo l’alert, è possibile visualizzare maggiori dettagli sul problema. Installare quanto prima le patch VMware ESXi host per assicurare che le applicazioni e i dati degli utenti non vengano compromessi.

runecast-analyzer-meltdown-spectre-07

 

Aggiornare Runecast Analyzer

Per aggiornare Runecast Analyzer, aprire il browser preferito e digitare l’indirizzo https://IP_address:5480. Inserire le credenziali corrette (default rcadmin/admin) e cliccare su Login.

runecast-analyzer-meltdown-spectre-08

Posizionarsi nella sezione Update e verificare se è disponibile una nuova versione. Cliccare su Install Updates per procedere con l’aggiornamento di Runecast.

runecast-analyzer-meltdown-spectre-09

Cliccare su OK per confermare l’installazione.

runecast-analyzer-meltdown-spectre-10

L’aggiornamento viene installato nel sistema.

runecast-analyzer-meltdown-spectre-11

L’appliance Runecast è stata correttamente aggiornata.

runecast-analyzer-meltdown-spectre-12

Poichè la problematica MeltDown e Spectre impatta i chip Intel, AMD ed ARM, è realistico supporre che quasi tutti i computer siano affetti da questo bug.

L’ultima versione di Runecast Analyzer è disponibile per il download come 14-day trial.

signature

Copyright Nolabnoparty. All Rights Reserved.

Runecast Analyzer vCenter Server plugin configurazione

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedin

Runecast Analyzer vCenter Server plugin configurazione

runecast-vcenter-plugin-setup-01

Runecast Analyzer, la soluzione proattiva di prevenzione delle problematiche per VMware vSphere, può essere integrata in vCenter Server utilizzando un plugin fornito dal software.

Il plugin è molto utile per avere a colpo d’occhio lo stato di funzionamento dei componenti della propria infrastruttura virtuale direttamente dal vCenter Server.

 

Generare l’API access token

Effettuare il login a Runecast Analyzer inserendo le credenziali corrette e cliccare sul bottone Login.

runecast-vcenter-plugin-setup-02

Dalla Dashboard, cliccare sull’icona Setting per accedere alla configurazione del software.

runecast-vcenter-plugin-setup-03

Dalla sezione Setting, posizionarsi in vCenter Connection e cliccare sul bottone Edit per installare il plugin nel vCenter Server selezionato. Selezionare l’opzione Install Plugin per procedere.

runecast-vcenter-plugin-setup-04

Cliccare su Install per effettuare l’installazione del plugin. il processo richiede solo pochi secondi.

runecast-vcenter-plugin-setup-05

Quando il plugin è stato correttamente installato, viene visualizzata una notifica nella schermata di installazione. Cliccare su Close per uscire dal wizard.

Ora posizionarsi nella sezione API Access tokens e cliccare su Generate API access token per creare il token da inserire poi nella configurazione del plugin nel vCenter Server.

runecast-vcenter-plugin-setup-07

Inserire una Description e cliccare Generate per creare il token.

runecast-vcenter-plugin-setup-08

Quando il token è stato generato, cliccare sul link copy token ed annotare il numero da qualche parte poichè non sarà più visualizzato una volta chiusa la finestra. Assicurarsi di avere annotato il numero e cliccare sul bottone I understand per chiudere la finestra.

runecast-vcenter-plugin-setup-09

Il token è stato creato ed è ora visualizzato nella tabella.

runecast-vcenter-plugin-setup-10

 

Configurare il plugin Runecast nel vCenter Server

Quando l’API access token è stato generato, effettuare il login al vCenter Server tramite il vSphere Web Client. Inserire le credenziali corrette e cliccare su Login.

runecast-vcenter-plugin-setup-11

Cliccare sul menu Home e selezionare l’opzione Administration. E’ possibile notare che un’icona Runecast è già presente nel menu.

runecast-vcenter-plugin-setup-12

Nell’area Administration, selezionare la voce Settings sotto Runecast Software-Defined Expertise. Specificare l’FQDN of the Runecast Appliance ed inserire l’API Access Token. Il sistema prova automaticamente a stabilire una connessione con l’appliance Runecast.

runecast-vcenter-plugin-setup-13

Un messaggio conferma l’avvenuta connessione con l’appliance. La configurazione del plugin è ora completa.

runecast-vcenter-plugin-setup-14

Ora accedere al menu Home e selezionare la voce Runecast. Da quest’area è possibile cliccare su Perform a scan per analizzare il vCenter Server selezionato.

runecast-vcenter-plugin-setup-15

Dall’Inventory view del vCenter Server, selezionare qualsiasi livello di oggetto (datacenter, cluster, host, e VM) e posizionarsi sulla sezione Summary. Qui è possibile trovare il widget Runecast Software-Defined Expertise. Cliccare sul link Click to view content per visualizzare le potenziali problematiche riscontrate per l’oggetto selezionato.

runecast-vcenter-plugin-setup-16

Per ottenere tutti i dettagli delle problematiche riscontrate per qualsiasi Host, VM o port group, posizionarsi nella sezione Monitor e selezionare la voce Runecast Issues. Qui sono elencate tutte le problematiche riscontrate per l’oggetto selezionato con i link ai KB più rilevanti.

runecast-vcenter-plugin-setup-17

Una volta che si hanno a conoscenza delle potenziali problematiche nell apropria infrastruttura, dall’appliance Runecast Analyzer è possibile acquisire dettagli aggiuntivi dei prolemi rilevati e risolverli di conseguenza.

Runecast Analyzer è disponibile come 14-day trial per provare e testare il prodotto. Una dettagliata guida per la configurazione e setup di Runecast è disponibile in questo post.

signature

Copyright Nolabnoparty. All Rights Reserved.

Runecast Analyzer aggiornamento offline

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedin

Runecast Analyzer aggiornamento offline

runecastofflineupdate01

L’appliance Runecast Analyzer può essere configurata per installare i KB aggiornati utilizzando l’aggiornamento offline nel caso di mancanza di connettività Internet.

Poichè Runecast Analyzer utilizza le informazioni dagli articoli del VMware Knowledge Base per effettuare lo scan proattivo dell’infrastruttura vSphere e rilevare potenziali problematiche, mantenere il sistema aggiornato è fondamentale per avere il più alto livello di efficienza.

Effettuare il login al sito web Runecast e scaricare l’aggiornamento offline cliccando sul bottone Download offline update.

runecastofflineupdate02

 

Configurare l’appliance

Da vSphere Web Client, effettuare l’upload del file ISO relativo all’offline update nello storage utilizzato dall’appliance Runecast.

runecastofflineupdate03

Effettuare un click con il tasto destro sull’appliance e selezionare Edit Settings.

runecastofflineupdate04

Espandere il gruppo CD/DVD drive 1 e cliccare sul bottone Browse.

runecastofflineupdate05

Individuare nello storage e selezionare il file ISO caricato e cliccare su OK.

runecastofflineupdate06

Quando il campo CD/DVD Media punta all’offline update corretto, cliccare su OK per salvare la configurazione.

runecastofflineupdate07

 

Aggiornare Runecast Analyzer

Utilizzando il browser preferito, digitare l’indirizzo https://IPaddress_appliance:5480 ed inserire le credenziali amministrative. Cliccare su Login per accedere alla dashboard di amministrazione.

runecastofflineupdate08

Accedere alla sezione Update > Settings ed impostare il campo Update Repository come Use CDROM Updates. Cliccare Save Settings per salvare la configurazione.

runecastofflineupdate09

Nella sezione Status cliccare la voce Check Updates. Da notare l’attuale Appliance Version 1.0.0.31.

runecastofflineupdate10

Il sistema verifica gli aggiornamenti disponibili direttamente dal file ISO.

runecastofflineupdate11

Quando il nuovo aggiornamento viene rilevato, cliccare su Install Updates per aggiornare l’appliance.

runecastofflineupdate12

Cliccare OK per confermare.

runecastofflineupdate13

Il sistema installa l’aggiornamento disponibile.

runecastofflineupdate14

Quando il processo viene correttamente completato, il campo Appliance Version indica la versione aggiornata 1.0.0.34.

runecastofflineupdate15 Accedere alla dashboard Runecast Analyzer per utilizzare le nuove funzioni.

runecastofflineupdate16

Il processo di aggiornamento è ora completo. Consultare questo articolo per la procedura completa di installazione e configurazione di Runecast Analyzer.

signature

Copyright Nolabnoparty. All Rights Reserved.

Runecast Analyzer analisi – pt.2

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedin

Runecast Analyzer analisi – pt.2

runecastanalysis01

Runecast Analyzer è una soluzione di controllo preventiva di problematiche per l’ambiente VMware vSphere che offre alcune analisi per verificare lo stato della propria infrastruttura.

Una volta che il prodotto è stato installato e configurato, la scansione dell’ambiente produce dei report pronti per essere analizzati.

 

Blog serie

Runecast Analyzer configurazione – pt.1
Runecast Analyzer analisi – pt.2

 

Accedere alla Dashboard

Effettuare il login all’appliance inserendo le credenziali corrette e cliccare su Login.

runecastanalysis02

 

Dashboard

Dalla Dashboard è possibile avere una visione globale dello stato del proprio ambiente con presenti alcune informazioni come il numero di problematiche riscontrate, voci di configurazioni che presentano problemi e la top 10 delle voci di configurazione con il più alto numero di warning rilevati.

runecastanalysis03

 

Inventory

Dall’Inventory è possibile verificare un componente specifico della propria infrastruttura virtuale suddiviso in quattro categorie: Compute, VMs, Storage e Network. Dal menu Inventory, selezionare la categoria e il componente desiderato da analizzare (es. cluster).

runecastanalysis04

Nella parte destra della schermata, il sistema visualizza le problematiche riscontrate relative al componente selezionato. Cliccare sul simbolo più “+” per avere maggiori dettagli. E’ possibile inoltre utilizzare la funzionalità Filter per filtrare le varie problematiche per SeveritySource.

runecastanalysis05

Le informazioni relative al warning selezionato.

runecastanalysis06

 

Issue List

Questa vista illustra tutte le problematiche rilevate nell’inventory mostrando il numero di oggetti che sono soggetti al problema riscontrato.

runecastanalysis07

Cliccare sul simbolo più “+” per visualizzare maggiori dettagli.runecastanalysis08

 

All KBs

Questa vista mostra la lista degli articoli KB utilizzati per l’analisi senza visualizzare le effettive problematiche riscontrate nel proprio ambiente.

runecastanalysis09

 

Configuration analysis

Questa sezione indica le problematiche riscontrate nella configurazione rilevate durante la fase di scan dell’ambiente ed analizzando le impostazioni della configurazione.

 

KBs Discovered

Da KBs Discovered è possibile verificare le problematiche rilevate derivate dagli articoli del VMware Knowledge Base.

runecastanalysis10

 

Best Practices

Le varie configurazioni sono verificate rispetto alle best practices di VMware. Il risultato dell’analisi viene indicato nella modalità seguente:

  • Pass – se la best practice viene seguita per i relativi oggetti
  • Fail – se la best practice non è seguita da almeno uno degli oggetti soggetti alla problematica riscontrata

runecastanalysis11

 

Security Hardening

Questa vista mostra le regole di sicurezza da impostare in base alla guida ufficiale VMware Security Hardening. Se uno degli oggetti non è compliant con la specifica verifica di sicurezza, il controllo viene marcato come Fail.

Il warning di Severity dipende dalla tipologia del controllo di sicurezza:

  • Low: intesa solamente per gli ambienti altamente sicuri
  • Medium: relativa ad ambienti comuni
  • Major: relativa a qualsiasi ambiente

runecastanalysis12

 

Log analysis

Questa sezione contiene delle viste relative all’analisi dei log. I log degli host e delle VMs possono essere impostati per essere reindirizzati alla VA per essere analizzati.

 

KBs discovered

Relativo ad un periodo di tempo configurabile, la notifica viene visualizzata se una voce del log descritto negli articoli del VMware KB viene rilevato nei propri log.

runecastanalysis13

 

Verbose dashboards

Messaggi di errori comuni rilevati nei log vengono marcati da Runecast e rappresentati in un grafico storico pronto per essere esaminato. Prima di utilizzare questa vista è necessario configurare il syslog.

 

Configurare il syslog

Quando si accede alla Verbose dashboards e nessun syslog è stato ancora configurato, viene visualizzato un messaggio di warning. Cliccare sul link Log Analysis – Status per essere reindirizzati alla pagina Status.

runecastanalysis14

Per impostare l’Host syslog, cliccare sull’icona setting.

runecastanalysis15

Selezionare gli host in cui abilitare il syslog e cliccare su Configure.

runecastanalysis16

Cliccare su OK per confermare.

runecastanalysis17

Il syslog negli host selezionati è ora abilitato. Cliccare su Close per uscire.

runecastanalysis18

Nella pagina Status è possibile verificare gli host abilitati.

runecastanalysis19

Accedere alla vista Verbose dashboards per verificare i dati raccolti dagli host configurati.

runecastanalysis20

 

Status

Da questa pagina è possibile verificare lo stato del log collector ed eseguire la configurazione automatica del log per i propri host ESXi e VM.

runecastanalysis21

Questo tool permette agli amministratori di mantenere lo stato di funzionamento del proprio ambiente sotto controllo evitando interruzioni dei servizi di rete e possibili problemi.

signature

Copyright Nolabnoparty. All Rights Reserved.

Runecast Analyzer configurazione – pt.1

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedin

Runecast Analyzer configurazione – pt.1

runecastsetup01

Runecast è una soluzione software di analisi che permette agli amministratori di conoscere lo stato dei propri ambienti VMware vSphere.

Il software è disponibile come virtual appliance nel formato OVA favorendo una rapida e semplice distribuzione.

 

Blog serie

Runecast Analyzer configurazione – pt.1
Runecast Analyzer analisi – pt.2

 

Principali caratteristiche

VMware KB Scan: rileva problematiche non visibili nell’ambiente vSphere utilizzando informazioni prese dagli articoli presenti nel VMware Knowledge Base per effettuare uno scan preventivo della propria infrastruttura.

Compliance Checks: effettua uno scan specifico della propria configurazione fornendo un report della fit gap analisi delle Best Practices e le verifiche per il Security Hardening.

Log Analysis: agisce come server syslog e raccoglie i log dagli host ESXi e dalle virtual machine analizzando i log in tempo reale filtrando le voci più importanti.

Quick and Secure Deployment: soluzione fornita come virtual appliance in formato OVA, tutti i dati e la logica sono contenuti nell’appliance stessa.

 

Requisiti

Hardware

Le risorse minime richieste per eseguire l’appliance Runecast Analyzer sono le seguenti:

  • 2 vCPU
  • 6 GB RAM
  • 40 GB Storage
  • 100 Mbit network (1 GBit o raccomandato superiori)

 

Porte firewall

Per eseguire Runecast, le seguenti porte devono essere aperte:

  • 443, 5988, 5989 dall’appliance Runecast al vCenter e agli host ESXi
  • 514 UDP port dagli host ESXi a Runecast Analyzer per la raccolta dei log
  • 31415 per l’interfaccia web di Runecast Analyzer
  • 5480 per l’interfaccia amministrativa di Runecast Analyzer

 

Permessi

E’ suggerito l’utilizzo di un service account in Active Directory dedicato (es. vmrunecast) per connettere Runecast con il Server vCenter in modalità Read Only assegnando all’utente i seguenti permessi nel vCenter:

Read Only

  • Host > CIM > CIM interaction
  • Host > Configuration > Change settings

Auto ESXi syslog configuration

  • Host > Configuration > Advanced settings
  • Host > Configuration > Security profile and firewall

Auto VM syslog configuration

  • Virtual Machine > Configuration > Advanced

runecastsetup02

Assegnare il role del nuovo service account creato nel vCenter.

runecastsetup03

 

Licenziamento

Runecast Analyzer è licenziato in base al numero di CPU socket. E’ disponibile una 30-day trial per testare il prodotto.

 

Installare Runecast

Dal sito web Runecast, creare un account ed effettuare il login per poter scaricare il software.

runecastsetup04

Aprire il vCenter Server Web Client, effettuare un click con il tasto destro del mouse sul datacenter in cui installare Runecast e selezionare l’opzione Deploy OVF Template.

runecastsetup05

Cliccare su Browse per selezionare il file OVA scaricato e cliccare su Next.

runecastsetup06

Cliccare Next per continuare.

runecastsetup07

Cliccare sul bottone Accept per accettare l’EULA.

runecastsetup08

Cliccare su Next per continuare.

runecastsetup09

Assegnare un Name all’appliance e selezionare il Folder desiderato. Cliccare Next.

runecastsetup10

Selezionare la locazione per eseguire l’appliance e cliccare su Next.

runecastsetup11

Selezionare il virtual disk format e il datastore, quindi cliccare su Next.

runecastsetup12

Il campo IP allocation è impostato come Static – Manual. Cliccare Next.

runecastsetup13

Configurare le sezioni Application e Networking Parameters e cliccare su Next.

runecastsetup14

Opzionalmente abilitare la voce Power on after deployment e cliccare su Finish per avviare l’installazione.

runecastsetup15

 

Configurare l’appliance

Una volta che l’appliance è stata installata, aprire la console della VA per verificare l’indirizzo IP da utilizzare per la configurazione.

runecastsetup16

Accedere alla management web console digitando nel browser preferito l’indirizzo https://IP_address_VA:5480 ed inserire lo User name e Password di default (rcadmin/admin). Cliccare su Login.

runecastsetup17

Dalla sezione System è possibile effettuare il Reboot/Shutdown della VA ed impostare la Time Zone.

runecastsetup18

Nella sezione Network è possibile modificare i parametri di rete.

runecastsetup19

La sezione Update è utilizzata per verificare la disponibilità di eventuali aggiornamenti ed aggiornare la VA.

runecastsetup20

 

Configurare Runecast

Dal proprio browser accedere alla console principale digitando l’indirizzo https://IP_Address_VA.  Inserire lo User name e Password di default (rcuser/Runecast!) e cliccare su Login.

runecastsetup21

Una volta effettuato il login all’appliance, viene richiesta la configurazione della connessione al Server vCenter. Cliccare sul link Settings per essere indirizzati alla schermata di configurazione.

runecastsetup22

Nella sezione vCenter Connection, cliccare Edit.

runecastsetup23

Inserire l’FQDN del vCenter Server e le credenziali per accedere utilizzando l’account di servizio in AD precedentemente creato. Cliccare su Update per salvare la configurazione.

runecastsetup24

Lo Status della connessione al vCenter è ora impostata come Enabled. Selezionare la sezione Automatic Schedules per impostare lo scheduler.

runecastsetup25

Cliccare su Edit per configurare lo scheduler.

runecastsetup26

Impostare il campo Schedule analysis to run e cliccare su Update per salvare i parametri.

runecastsetup27

Lo scheduler è ora attivo. Selezionare ora la sezione User Profile per abilitare l’autenticazione Active Directory.

runecastsetup28

Sotto la voce Active Directory, cliccare Edit.

runecastsetup29

Specificare il Domain ed il Domain Group abilitato per accedere a Runecast e cliccare su Update.

runecastsetup30

La configurazione è stata salvata.

runecastsetup31

Ora slezionare la sezione Licenses per attivare la licenza acquistata. Cliccare sul bottone Add License.

runecastsetup32

Cliccare sul bottone Choose File per selezionare il file della licenza ricevuto da Runecast.

runecastsetup33

Cliccare Add license.

runecastsetup34

A seconda della licenza acquistata, selezionare gli host da licenziare e cliccare su Update License.

runecastsetup35

Nella colonna License è possibile identificare gli host licenziati.

runecastsetup36

La configurazione di Runecast è stata completata.

 

Accedere alla Dashboard

Dalla schermata principale, selezionare la voce Dashboard e cliccare su Analyze Now o attendere lo scan schedulato per effettuare lo scan del proprio ambiente.

runecastsetup37

In base alla dimensione, Runecast necessita qualche minuto per effettuare lo scan del proprio ambiente.

runecastsetup38

Quando la scansione è stata completata, nella Dashboard viene mostarato il risultato dell’analisi effettuata.

runecastsetup39

La procedura di installazione e configurazione di Runecast Analyzer è ora completa. Nella parte 2 sono illustrate le funzioni e le analisi disponibili in Runecast.

signature

Copyright Nolabnoparty. All Rights Reserved.